Claudia Fortunato – Architetto,  Modena  


Laurea e Abilitazione
• Laurea in Architettura conseguita nell’A.A. 1986/87 presso l’Università degli Studi di Firenze, Dipartimento Processi e Metodi. Tesi: Intervento di edilizia zootecnica per bovini e suini con produzione di biogas a San Colombano (FC). Votazione 108/110.

• Abilitazione: conseguita nel 1987 presso l’Università degli Studi di Firenze.

Corsi post-Laurea e Master
• Corso Internazionale V.I.A. (valutazione di impatto ambientale) c/o ERVET di Bologna sulla gestione dei conflitti ambientali e valutazione di impatto, 1990.
• Corso su “La sicurezza nei cantieri“ D.lgs. 494/96 organizzato dall’ordine degli architetti di Firenze, 1999.
• Master in Architettura Ecosostenibile presso il Dipartimento dell’Università degli Studi di Bologna, Facoltà di Ingegneria, 2006.
• Stage presso la Cooperativa Postelegrafonica di Forlì per la realizzazione di un edificio residenziale costruito con i principi fondamentali della bioarchitettura, 2007.

CONVEGNI E INCARICHI

Incarichi
• Consigliere comunale presso l’Amministrazione Comunale di Prato e delegato in Commissione Urbanistica per l’organizzazione di convegni e conferenze sulla bioarchitettura (2005-2006).

Convegni
• Relatrice al convegno ‘Architettura sostenibile e Progettare il cohousing’ sul tema: ‘Fasi attuative di un progetto di cohousing e riferimenti normativi’ (Bologna, Palazzo dei Congressi, 2009).
• Relatrice ai convegni sul cohousing e housing sociale: Terra Futura (Firenze 2010), La città Olistica (Villa Sorra Castelfranco Emilia 2010), Modena Km 0 (Modena 2010), Tavola Rotonda Fare Casa (Bologna 2011).
• Presidente dell’associazione “Il vicinato elettivo” (Modena 2010), che si occupa della divulgazione e realizzazione del cohousing in Modena e sua provincia e titolare del blog ecohousing (https://ecohousing.wordpress.com)

Pubblicazioni
• Rivista: Modena Cooperazione Internazionale n. 15 del 2010 articolo pag. 13
PROFESSIONE

1990/’94 – Società di Ingegneria di Sicurezza in Toscana, in qualità di dirigente dell’ufficio tecnico con mansioni di progettazione e direzione lavori di allestimenti bancari.

1995/’06 – Libero professionista.
Le principali attività svolte, sia per committenti privati che per Amministrazioni Pubbliche, sono:

• Progettazione e direzione lavori per allestimenti bancari;
• Progettazione e direzione lavori per la copertura dell’edificio ospitante l’Amministrazione Comunale di Capannori (LU);
• Progettazione e direzione lavori di una piscina riabilitativa per un istituto privato di Arezzo;
• Progettazione per la ristrutturazione di edilizia alberghiera a Firenze, fra cui Hotel de la Ville;
• Progettazione per la ristrutturazione e restauro di complessi colonici per uso residenziale.

2007 – Trasferimento in Emilia Romagna, provincia di Modena.

2007/2010 – Libero professionista.
Le attività di progettazione sono svolte con il prevalente indirizzo di garantire la realizzazione di strutture ecosostenibili.
Progettazione e direzione lavori per nuovi edifici residenziali realizzati e da realizzare nella provincia di Modena:
• San Cesario s/P – nuova palazzina residenziale in fase di costruzione realizzata in classe energetica B.
• Spilamberto e San Cesario – ristrutturazione di edifici residenziali con l’applicazione di accorgimenti e modalità per la realizzazione di risparmio energetico.
• Castelfranco Emilia – realizzazione di nuovi capannoni industriali.
• San Cesario s/P – ristrutturazione di civile abitazione.

Direzione tecnica per nuovi edifici residenziali realizzati e da realizzare nella provincia di Bologna:
• Ozzano dell’Emilia (BO) – Direttore tecnico  per la realizzazione di nuove abitazioni residenziali che prevedono la realizzazione del risparmio energetico, tramite energie alternative quali la geotermia.
• Collaborazione con alcune agenzie immobiliari della provincia di Modena, per l’acquisizione e la vendita di terreni edificabili e/o immobili, in alcune trattative con l’opzione della progettazione.
• Redazione di piano di sicurezza per interventi di ristrutturazione di edifici residenziali in Castelfranco Emilia e Modena
• Coordinatore per la sicurezza, per l’installazione di pannelli fotovoltaici sulla copertura di un edificio di proprietà dell’ENEL in Piacenza.

2011 – Libera professionista – Consulente dell’impresa di costruzioni F.lli Ciao Costruzioni s.r.l. per la realizzazione di edilizia ecosostenibile in classe A.

Progettazione e direzione lavori per la ristrutturazione di appartamenti privati in Bologna.

Consulenza e direzione di cantiere per realizzazione di progetti residenziali in architettura ecosostenibile in classe A+:
• Realizzazione di n. 12 appartamenti indipendenti bel comune di Cento per conto dell’impresa di costruzioni  proprietaria del terreno – F.lli Ciao Costuzioni s.r.l.;
• Realizzazione di n. 17 appartamenti nel comune di Ozzano dell’Emilia (BO) per conto terzi:
• Realizzazione di n. 26 appartamenti nel comune di Ozzano dell’Emilia (parco dei Gessi).

Tutti gli interventi elencati, rispecchiano la filosofia dell’edilizia ecosostenibile, pertanto verranno realizzati impianti tecnologici che sfruttano l’energia dell’ambiente che ci circonda come la geotermia, il fotovoltaico e l’impiego
di accorgimenti che assicurano il comfort ambientale come la ventilazione meccanica e il tetto ventilato.
Infine per una maggiore sicurezza e controllo intelligente degli ambienti, le abitazioni saranno dotate di impianto
di domotica.

Alcune realizzazioni

  Stiamo realizzando un nuovo intervento, nella provincia di Ferrara, secondo i canoni dell’architettura ecosostenibile a basso consumo energetico. Con questi principi stiamo realizzando il “Residence del futuro”, utilizzando materiali biocompatibili e le tecnologie del risparmio energetico

Ristrutturazione di edificio storico adibito a edilizia residenziale (Fiesole – Firenze)

Il Legno – materiale antico per l’architettura del futuro.   

Il nostro contributo (anche se minimo) di architetti, ha l’obiettivo di sensibilizzare verso la bioedilzia, indirizzare all’utilizzo di materiali non nocivi ed ecologici, ridurre al minimo l’impatto sull’ambiente, limitare l’utilizzo di consumo delle risorse non rinnovabili.

L’utilizzo del legno nelle costruzioni e nelle ristrutturazioni, rappresenta un ambito nuovo nel quale sviluppare la bioedilizia.

Copertura della sede del Comune di Capannori (LU)

Il vetro, la luce, l’energia.

Il vetro gioca un ruolo fondamentale nella relazione degli scambi energetici tra l’interno e l’esterno degli edifici.

Le vetrate ad alto isolamento termico offrono un significativo risparmio sui consumi energetici e un aumento del comfort.

Edificio residenziale della Cooperativa Postelegrafonica – Forlì

La bioedilizia, la scelta dei materiali, il manuale d’uso.

L’edificio moderno e funzionale è stato progettato tenedo conto dell’impatto ambientale nell’intero ciclo di vita. Nella costruzione i  materiali a base di legno provengono tutti da foreste gestite in maniera sostenibile e sono trattati con i preservanti più ecocompatibili disponibili allo stato dell’arte. Una notevole attenzione è stata rivolta alle schermature delle facciate esposte a sud ed ovest, alla realizzazione di un rivestimento in mattoni dell’edificio, dove è più
forte la necessità di inerzia termica e protezione dalla pioggia, alla
ventilazione naturale ed all’efficienza energetica degli impianti.

Ricordiamo che, gli edifici per risultare ecocompatibili devono essere utilizzati, dagli abitanti, in modo corretto. Pertanto riveste molta importanza la redazione del manuale d’uso dell’edificio.

Realizzazione di due nuovi edifici residenziali e ristrutturazione di edificio esistente – San Cesario s/P (MO)

L’integrazione del nuovo con il tessuto esistente.

Uno degli aspetti più importanti del nostro sistema abitativo è l’edilizia esistente sul territorio.  La riqualificazione ambientale e la ristrutturazione edilizia, con modalità ecosostenibili, sono azioni determinanti per gestione del nostro patrimonio abitativo.


Annunci